Storia della mia gente.pdf

Storia della mia gente

Edoardo Nesi

Storia della mia gente è un romanzo che è valso ad Edoardo Nesi il premio Strega 2011. Nel romanzo si mescolano economia, storia e letteratura. In un viaggio autobiografico nel passato, lautore ripercorre le tappe dellazienda di famiglia, il lanificio T.O. Nesi & Figli S.p.A., dalla nascita negli anni Venti, per mano di suo nonno Temistocle Nesi, fino al declino del 2004, anno in cui lazienda venne ceduta. Una vicenda personale, simile a molte altre storie che hanno caratterizzato leconomia italiana. Si parla del periodo fiorente del dopoguerra, in cui, anche grazie alle circostanze favorevoli, artigiani e imprenditori, con determinazione, creatività e intraprendenza, avevano saputo creare un benessere diffuso. Ne emerge un ritratto degli imprenditori di quegli anni. Persone semplici, a volte poco colte, ma dotate di buona volontà e coraggio, che avevano posto le basi per il futuro economico del paese. Progetti che, partendo dalla provincia, avevano fatto molta strada, ma che poi, in anni recenti, si sono dovuti scontrare con la globalizzazione, con la concorrenza cinese e con lapertura delle frontiere, fortemente sostenuta da professori universitari ed esperti di economia. Così i distretti industriali che scandivano la vita economica italiana hanno perso potere, innescando un vortice di decadenza che ha gettato imprenditori e lavoratori sul lastrico. Tremendamente attuale, Edoardo Nesi con Storia della mia gente propone unopera a metà tra il saggio e il romanzo, unautobiografia in grado di descrivere i momenti precisi in cui dalla provincia si è fatta strada quellillusione di benessere che è poi svanita.

Storia della mia gente racconta la crisi del sogno di un benessere economico a portata di tutti. Narra di come nel giro di qualche decennio lo scenario della piccola e media industria italiana sia mutato, e di come i suoi successi inseguiti e raggiunti da personaggi incolti e ruspanti spesso sbeffeggiati dal cinema e dalla letteratura appaiano oggi poco più di un lontano ricordo. "Storia della mia gente" è uno spaccato appassionato e commovente di un'Italia che non c'è più, un'Italia che, tra mille difficoltà, cerca di resistere pur nella consapevolezza che gli anni d'oro del boom economico forse non torneranno. Edoardo Nesi fa della sua esperienza all'interno di una fabbrica un romanzo.

5.43 MB Dimensione del file
884527022X ISBN
Gratis PREZZO
Storia della mia gente.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fotovoltaicipulizia.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Oggi Sua Santità è diventato un simbolo universale della lotta non violenta per i diritti e la libertà del suo popolo e la forza de La mia terra, la mia gente, forse il ... da un'appendice in cui si ripercorre la storia del mezzo secolo di esilio in India. Dentro i volti le rughe, esistenze generazione, voci gente, radici memoria appartenenza, esempi valori, tradizioni storia, esempi abitudini, credenze popolari, ...

avatar
Mattio Mazio

storia della mia gente: notizie e curiosità su Libero 24x7

avatar
Noels Schulzzi

Storia della mia gente ha vinto il Premio Strega 2011. C'era una volta la Provincia italiana ricca, felice e molto produttiva. Che commerciava con l'estero, dava del tu ai colossi oltre confine con l'orgoglio di una identità, prima che nazionale, comunale.

avatar
Jason Statham

20/03/2019 · Storia della mia gente racconta la crisi del sogno di un benessere economico a portata di tutti. Narra di come nel giro di qualche decennio lo scenario della piccola e media industria italiana sia mutato, e di come i suoi successi inseguiti e raggiunti da personaggi incolti e ruspanti spesso sbeffeggiati dal cinema e dalla letteratura appaiano oggi poco più di un lontano ricordo.

avatar
Jessica Kolhmann

STORIA DELLA MIA GENTE – “Nel settembre del 2004, il 7 settembre del 2004, ho venduto l’azienda tessile della mia famiglia”. Nell’ incipit , in queste due righe, è contenuta l’intera Storia della mia gente è un romanzo in forma autobiografica. Si presenta come un intreccio di pensieri sollecitati da citazioni letterarie e cinematografiche e dalle esperienze di vita nell’impresa di famiglia che per tre generazione ha prodotto ricchezza, ordinatamente e sostanzialmente senza scossoni, a Prato.