Le terapie a lungo termine e la ricerca di un benessere stabile nei pazienti bipolari.pdf

Le terapie a lungo termine e la ricerca di un benessere stabile nei pazienti bipolari

A. Koukopoulos, G. Sani (a cura di)

I progressi nel trattamento a lungo termine e la ricerca di un benessere stabile nel paziente bipolare sono continui e notevoli, sicuramente un numero crescente di pazienti trae sostanziali benefici dalle terapie moderne. Per molti altri pazienti invece, i risultati delle terapie e le condizioni di salute e di vita non sono soddisfacenti. Indubbiamente ci sono delle difficoltà intrinseche nella malattia bipolare e caratteristiche della natura umana che rendono molto problematica la terapia e il suo risultato. Il benessere stabile appare spesso come una fatamorgana. Più ci sembra di raggiungerlo e più questo si allontana. Esiste una netta discordanza fra lefficacia delle nostre terapie e i risultati della pratica psichiatrica come in nessun altra branca della medicina. Le ragioni di questo fenomeno sono molte e complesse… Il disturbo bipolare cioè la malattia maniaco-depressiva nellampia accezione di Kraepelin, malgrado la sua gravità per il paziente, la sua alta mortalità e lelevata invalidità da esso causata non corrisponde esattamente al concetto di malattia. Gran parte di esso sembra essere unestensione del temperamento. Per esempio, nella ipomania il paziente si sente benissimo e spesso è molto produttivo e creativo senza causare disturbo ad altri. Molti grandi capolavori e importanti imprese storiche sono stati compiuti in stato di ipomania o di ipertimia. Molti amori e non tutti “sbagliati” nascono in questo stato di animo. Sembrerebbe che la natura abbia creato lipomania per favorire la procreazione. È questa una malattia? Questo ed altri simili aspetti del fenomeno bipolare creano confusione e perplessità nel paziente e si riflettono sulla sua comprensione della sua condizione e sulla sua aderenza alle cure e ai consigli medici... La realtà del disturbo bipolare è squisitamente medica, intimamente legata alla fisiologia e alla biochimica del sistema nervoso centrale, di quello vegetativo e di tutto il corpo... È certamente vero che frequentemente le cause scatenanti sono psichiche come un lutto, un abbandono o un fallimento ma nel disturbo bipolare vediamo un infinità di episodi scatenati da cause fisiche (le stagioni con le loro variazioni di luce e di calore) o chimiche (il cortisone, la tiroide, lalcol, gli stupefacenti, linterruzione delle cure) e molte di più , specie nelle forme circolari, che nascono spontaneamente. Ma comunque siano state originate è lalterazione cerebrale a determinare il quadro psichico e il suo decorso e non viceversa. Leffetto delle terapie mediche, elettroshock e psicofarmaci conferma questo ruolo primario della chimica del sistema nervoso. Inoltre il disturbo bipolare è associato con sorprendente frequenza a malattie somatiche come lipertensione, gli incidenti vascolari, il diabete, la psoriasi, la cefalea, i disturbi gastrointestinali, la sclerosi a placche. Ci troviamo al centro della fisiologia e della patologia umana in tutti i sensi. Luso di psicofarmaci, con i loro effetti collaterali e le loro interazioni con numerosi altri farmaci, richiede conoscenze mediche pari a quelle di un internista. In questa situazione lallontanamento dello psichiatra dalla Medicina non aiuta né sul piano teorico e di ricerca né sul piano pratico.

, D’Ambrosio V, Bogetto F. Il trattamento degli episodi acuti nella prospettiva della prevenzione. In: La terapia a lungo termine e la ricerca di un benessere stabile nei pazienti bipolari. Koukopoulos A, Sani G. Giovanni Fioriti Editore, 2006. Maina G, Rosso G. Nozione Psichiatrico Clinica. In: Simulazione in … Inserisci i termini di ricerca o il codice del libro. Libri. eBook. Negozi Libraccio. Caro lettore, ti informiamo che dal 25 marzo 2020 entra in vigore in Italia la nuova “Legge per la promozione e il sostegno della lettura”, che consente di vendere libri con uno sconto massimo del 5%,

1.94 MB Dimensione del file
8887319758 ISBN
Le terapie a lungo termine e la ricerca di un benessere stabile nei pazienti bipolari.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fotovoltaicipulizia.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Scopri i libri della collana Ailas edita da Giovanni Fioriti Editore in vendita a prezzi scontati su IBS!

avatar
Mattio Mazio

Le terapie a lungo termine e la ricerca di un benessere stabile nei pazienti bipolari, Libro. Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Giovanni Fioriti Editore, collana Ailas, data pubblicazione gennaio 2006, 9788887319750.

avatar
Noels Schulzzi

Il disturbo bipolare comprende una serie di sindromi la cui caratteristica principale è ... Nei disturbi dell'umore questi meccanismi fisiologici sono alterati: i ... forme, al contrario, è presente un periodo di umore stabile (eutimia) tra una fase e l'altra. ... di un considerevole carico di malattia per i pazienti e gli operatori sanitari.

avatar
Jason Statham

Il disturbo bipolare, o sindrome maniaco depressiva è caratterizzato da gravi ... Il disturbo bipolare necessita di un intervento adeguato e quanto mai ... Tuttavia i pazienti con Disturbo Borderline di Personalità tendono a mostrare ... Inoltre, la prognosi a lungo termine della Schizofrenia è peggiore che nel disturbo bipolare.

avatar
Jessica Kolhmann

2 Key words: bipolar disorder, medications, pharmacotherapy, spectrum, switch, therapeutic alliance, compliance Premessa Scopo di questo nostro contributo è fare il punto sullo stato dell’arte nella farmacoterapia del disturbo bipolare, quali farmaci sono a disposizione e quali sono i modi e i tempi di Le terapie non chirurgiche utilizzate per il trattamento dei tumori maligni, quali la chemioterapia, la radioterapia o la combinazione di entrambe sono sempre più diffuse ed efficaci, ma sono associate a effetti avversi a breve e lungo termine. Tra questi vi sono le complicanze orali, acute e/o croniche.