I cani di via Lincoln.pdf

I cani di via Lincoln

Antonio Pagliaro

Palermo, notte di maggio. Allinterno del ristorante Grande Pechino due carabinieri scoprono un massacro: otto persone ammazzate a colpi di kalashnikov e una donna in fin di vita. Sei dei morti sono cinesi. Uno è un giornalista italiano. Lultimo ha viso e mani spappolati e nessuno sa riconoscerlo. La superstite è in coma. Forse potrà raccontare, ma non ora. Il tenente Cascioferro è sulla scena del crimine e pensa: via Lincoln è zona del boss Trionfante. Se cè da compiere un omicidio, è Trionfante a doverlo ordinare o permettere. Se qualcuno sgarra in via Lincoln, è Trionfante a doverlo punire. Dunque: o Trionfante è coinvolto nella strage, o reagirà. Ma Palermo è una città in cui tutto è intrecciato. Boss mafiosi, anziani massoni e politici collusi si riuniscono nei palazzi nobiliari del centro: la strage di via Lincoln ha rotto vecchi equilibri e messo in moto unindagine che rischia di portare alla luce cose che devono rimanere nascoste. La cupola decide per una seconda strage proprio mentre Cascioferro scopre su cosa indagava il giornalista ucciso e capisce che forse è opportuno fermarsi. Ma non sa farlo, e negli scantinati del ristorante Grande Pechino lo attende unaltra macabra scoperta. I cani di via Lincoln racconta unindagine impossibile: quando nessuno è innocente, la giustizia non è quella dei tribunali e il destino degli eroi è uno solo.

09/12/2010 · I cani di via Lincoln – Antonio Pagliaro (Laurana Ed. 2010) Signori miei, intanto vi ringrazio con cuore di essere venuti e sono contento di trovarvi a tutti in buona salute, come lo stesso grazie a … Kelkoo ti aiuta a trovare le migliori offerte di Libri cani barboncini. Confronta i prezzi di Libri da migliaia di negozi online e trova l'offerta migliore!

9.67 MB Dimensione del file
8896999065 ISBN
I cani di via Lincoln.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fotovoltaicipulizia.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Download immediato per I cani di via Lincoln, E-book di Pagliaro Antonio, pubblicato da Laurana Editore. Disponibile in EPUB. Acquistalo su Libreria Universitaria! Recensioni e segnalazioni del romanzo “I cani di via Lincoln” L’Italia futura di Laurana Tuttolibri, La Stampa – 25 settembre 2010 (); Se Cosa nostra e mafia cinese si “incontrano” Affari Italiani, 12 novembre 2010 Cascioferro fra i cani della via Lincoln La Sicilia – 20 novembre 2010 (); Assaggi letterari TvNews – 26 novembre 2010 (); I cani di Pagliaro I Love Sicilia – 3

avatar
Mattio Mazio

Con 1192 voti (30.68%) “Neve, cane, piede” di Claudio Morandini​ è il libro più ... c/o Itis Galilei - ingresso laterale di via Bixio, 80/a (angolo via Conte Verde) - ... Nei dintorni. Luoghi di interesse. In zona Kalsa; Porto di Palermo - 11 min a piedi; Via Roma - 2 min a piedi; Mercato di Ballarò - 9 min a piedi; Foro Italico - 10 ...

avatar
Noels Schulzzi

L’amore per i vostri cani e gatti passa per gli snack! Dare uno snack ai vostri cani e gatti è una manifestazione di amore e di affetto. Gli snack sono importanti anche per rafforzare il legame di affetto che esiste tra te e il tuo amico a quattro zampe.

avatar
Jason Statham

1 nov 2010 ... I cani di via Lincoln è un libro di Antonio Pagliaro pubblicato da Laurana Editore nella collana Rimmel narrativa italiana: acquista su IBS a ...

avatar
Jessica Kolhmann

di Nicolò La Rocca. Antonio Pagliaro, I cani di via Lincoln, Laurana Editore, 2010. Sebbene sul fronte giudiziario si stia cercando di far emergere i gangli di quel gruppo di potere che il giudice Scarpinato ha definito borghesia mafiosa, sebbene il giornalismo più vigile (quello che non si limita a reggere il microfono al politico di turno) ci proponga inchieste che esplorano gli intrecci