Gli eserciti sul Piave (1917-1918).pdf

Gli eserciti sul Piave (1917-1918)

Pierluigi R. Di Colloredo

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro Gli eserciti sul Piave (1917-1918) non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

1. Lo schieramento degli eserciti. A mezzogiorno del 9 novembre 1917 la Seconda e la Terza armata italiane terminarono il passaggio del Piave e la Quarta ...

6.79 MB Dimensione del file
8896522048 ISBN
Gratis PREZZO
Gli eserciti sul Piave (1917-1918).pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fotovoltaicipulizia.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Durante la Battaglia del Solstizio gli opposti eserciti si affrontarono sulle rive del Piave e della Piave Vecchia. Dall'Intestadura fino alla confluenza con il fiume Sile, ...

avatar
Mattio Mazio

Sul fronte della terza Armata, nel basso Piave, nel tratto fra Candelù e Capo Sile, sulla riva destra del fiume, gli austriaci costituirono tre teste di ponte che, dopo ...

avatar
Noels Schulzzi

"1917: da Caporetto a Vittorio Veneto" è il racconto dell'ultimo sanguinoso anno della Grande Guerra. Nell'ottobre del 1917 la battaglia di Caporetto segna una delle più umilianti sconfitte dell'esercito italiano, che rimarrà per sempre nell'immaginario nazionale. Contemporaneamente la Rivoluzione di Ottobre porta la Russia a firmare una pace separata, che consente agli eserciti degli Traiamo spunto dal libro “1917-1918 un anno di invasioni e di «Siamo ai primi di luglio del 1918 e l’offensiva sul Piave è già fallita. Gli italiani hanno resistito e i crucchi non hanno Un episodio che ci insegna come ha volte le guerre si vincono non solo grandi eserciti e grandi armamenti, ma anche con un po’ sfrontatezza

avatar
Jason Statham

I legionari si distinsero sul monte Valbella, a Doss Alto e sul Piave, dove persero 360 uomini, oltre ad una sessantina catturati e impiccati dagli austriaci. Alcuni degli episodi che videro l'impiego di legionari ceco-slovacchi sul fronte italiano sono narrati nel libro "Il calice di porpora".

avatar
Jessica Kolhmann

Sul Piave la situazione sembrò in un primo momento migliore, le truppe di Borojević furono capaci di attraversare il fiume e costituire una serie di teste di ponte, in particolare nella zona del Montello; entro il primo giorno 100 000 soldati austro-ungarici furono traghettati sulla sponda meridionale del Piave, ma le acque ingrossate dalle piogge e il fuoco dell'artiglieria italiana